L’ALBERO DELLA FINZIONE

Lascia giù il colore
il pensiero della collera
domandarsi se ne valga la pena
se c’è rimedio
all’illusione della gioventù
si accompagna di palle di natale
e stelle messe in cima
sopra l’albero della finzione.
L’odore dell’anima
non si lava
neanche con la rassegnazione
con il coraggio e con la confidenza
te lo porti dietro
fino all’ultimo istante
e sa di cenere
tabacco e clementine
è l’odore dei giorni
che confonde
il profumo
della vita.
vcc
#chiesenzapeccatononhauncazzodaraccontare

Annunci
di Vincenzo Costantino

Un commento su “L’ALBERO DELLA FINZIONE

Scrivimi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...